[Racconto] Riunione di condominio

Salice piangenteCiao a tutti i cari lettori di Bibliotefantasy.

Per questa settimana mi ero ripromessa di riuscire a pubblicare qualche post in più del solito, ma alla fine non sono riuscita a combinare (quasi) nulla. Speriamo per la prossima settimana di riuscire ad essere un po’ più costante, ma non posso promettere nulla se non voglio fare figuracce ^_^

Oggi vi presento un altro mio racconto, molto più breve del precedente, infatti non arriva a contare 1.400 parole. L’ho scritto più che altro come esercizio, con l’intenzione di imparare a gestire parecchi personaggi in un’unica scena. Del resto è così che si impara il mestiere di scrivere: sperimentando e giocando il più possibile.

Trama

Come si intuisce dal titolo, ci troviamo a una Riunione di condominio, solo che questa è un po’… particolare.

Grechina Divider

Incipit

La signora Bianchi fu la prima ad arrivare, con quasi un quarto d’ora d’anticipo.
Risalì la collinetta del salice e sedette su una delle panchine di pietra che lo circondavano. Si strinse nello scialle. Nell’attesa, aveva il suo lavoro all’uncinetto con cui tenersi occupata. Lasciò scorrere le dita da un punto all’altro senza mai alzare la testa. Non si fermò nemmeno quando fu raggiunta dal signor Ferzetti, che le si avvicinò per lamentarsi dell’umidità; gli rispose con un mugugno senza guardarlo in faccia.

Se siete interessati a leggerlo, potete scaricare gratuitamente il racconto in formato pdf cliccando qui Riunione di condominio

Grechina Divider

Come sempre, saranno bene accetti suggerimenti, opinioni e, perché no, anche critiche pacate e costruttive.
Buona serata a tutti,
Chris

18 pensieri su “[Racconto] Riunione di condominio

  1. Bello, davvero e mi piaciuta la sorpresa finale (che si poteva intuire grazie ai sottili indizi che hai abilmente sparsi prima). Se me lo permetti, ti do un consiglio: buttati nella mischia partecipando a concorsi di scrittura, anche piccoli. Ce ne sono vari gratuiti e potrai provarci “sul serio”: come ti piace il fantasy, troverai pane per i tuoi denti (o goblin per la tua spada…) molto facilmente. Cerca su concorsiletterari.it o un sito simile, benché Writer’s Dream non sia male e potrai avere l’aiuto della community! o, perché no, aspettare la nuova edizione del Concorso dei Corti di Librogame’s Land: dovrebbe esserci il bando a Settembre o Ottobre (quando avremmo la nuova Terna di Organizzatori). Continua così!

    Piace a 1 persona

    1. Grazie mille e grazie anche per il consiglio. E’ un bel po’ che non partecipo più a un concorso, in effetti. Ho partecipato a de concorsi anni fa, con dei racconti orribili scritti da cani. Può darsi che ora, dopo parecchio esercizio, un po’ sia migliorata 😀

      "Mi piace"

              1. Haha non credo sia un deficit di attenzione. Secondo me dipende dal modo in cui ci si approccia alle storie, alla lettura e alla scrittura. Io perderei senz’altro interesse: ho già un milione di idee per le quali darei la vita e, purtroppo, posso scrivere solo un romanzo alla volta. Libri auto-conclusivi is the way 😉

                "Mi piace"

  2. toradora

    Molto molto carino, mi è piaciuto molto. Non avevo intuito il colpo di scena finale, perchè quei piccoli dettagli erano mascherati davvero bene. Complimenti, dovresti postare racconti più spesso, mi piacciono molto.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...