Gli ultimi 5 libri arrivati nella mia libreria

Buongiorno a tutti i lettori e le lettrici di Bibliotefantasy.
Torna un nuovo appuntamento con la rubrica 5 cose che…, ideata dal blog Twins Booklovers, dove si racconta un po’ di noi e si possono scoprire tante chicche interessanti.

In particolare, l’argomento di oggi suona molto promettente. Si parla infatti degli ultimi 5 libri arrivati nella mia libreria.

Ecco quindi la mia lista:

1. Abarat: assoluta mezzanotte

Dopo aver parlato dei primi due capitoli (Abarat e Giorni di magia, notti di guerra), ho appena iniziato a leggere il terzo libro della saga creata da Clive Barker.
La fine della saga è però ancora lontana. Mancano gli ultimi due capitoli e per ora nulla è certo riguardo la data di uscita del quarto. Pazienza. Aspetterò con ardore così come aspetto il famigerato sesto libro de Le cronache del ghiaccio e del fuoco. Per il momento, mi godrò questa nuova avventura di Candy Quackenbush, alle prese con la perfida Mater Motley.

Abarat: assoluta mezzanotte copertina

2. Cuore di tufo, di Giuseppe Chiodi

Uno urban fantasy tutto italiano, ambientato nella Napoli più mistica e oscura. A far da padroni, tre spiriti comuni nel folklore partenopeo: il monaciello, la bella ‘mbriana e la janara. Trovate la mia recentissima recensione qui.

Cuore di tufo copertina

3. Ti seguirò oltre mille colline, di Hanna Jansen

Hanna Jansen è una scrittrice tedesca e madre adottiva di ben undici ragazzi provenienti dai luoghi più difficili della terra. Tra di loro c’è Jeanne D’Arc Umubyeyi, ragazzina tutsi, originaria del Ruanda. A otto anni Jeanne è stata testimone del genocidio che nel 1994 ha sconvolto il suo Paese e dove la sua famiglia è stata sterminata. Insieme, Hanna e Jeanne hanno deciso di scrivere la sua storia.
Ho da poco terminato di leggerlo e devo dire che è stata una lettura molto emozionante, anche se difficile. In maniera delicata ma molto diretta, mostra quello che è stato uno dei momenti più bassi toccati dall’umanità. Quasi un romanzo horror, se non fosse che questo orrore è avvenuto veramente, sotto gli occhi indifferenti del mondo e fin troppo presto dimenticato.

Ti seguirò oltre mille colline copertina

4. Grandi speranze, di Charles Dickens

Ad oggi, di Dickens ho letto solo il Canto di Natale (qualche mese fa ne avevo parlato qui). Un po’ pochino per potermi fare un’idea precisa su uno degli autori più popolari del mondo. Quindi ho deciso di dedicarmi alla lettura di uno dei suoi romanzi più complessi. Grandi speranze racconta le rocambolesche avventure dell’orfano Pip. Non so quando inizierò a leggerlo, ma spero presto.

Grandi speranze copertina

5. Il potere del cazzeggio: perché la distrazione ci rende intelligenti, di Srini Pillay

Dato che vivo con la testa perennemente tra le nuvole, non potevo farmelo scappare. Normalmente sono considerate vincenti solo quelle persone dotate di assoluta concentrazione e focalizzazione; questo libro vuole dimostrare scientificamente quanto invece le distrazioni e il sognare a occhi aperti abbiano effetti positivi sul cervello.
L’autore è uno stimato neuropsichiatra e sicuramente ne sa più di chi prende in giro noi distratti. Non vedo l’ora di leggerlo!

Il potere del cazzeggio copertina

Grechina Divider

E per voi quali sono stati gli ultimi libri acquistati (o presi in prestito)?  Sia che li abbiate letti o abbiate in programma di leggerli, prima o poi, fatemelo sapere nei commenti. Chissà che magari non trovi qualche idea da aggiungere alla mia infinita lunghissima wishlist.
Nel frattempo, vi auguro un felice fine settimana.


Scopri gli altri “episodi” di 5 cose che…

13 pensieri su “Gli ultimi 5 libri arrivati nella mia libreria

  1. Ho solo uno di quei libri… puoi immaginare quale 😛
    L’altro giorno ero in libreria e ho visto due volumi di Abarat. Mi sono ricordato delle tue rece, perciò gli ho dato un’occhiata. Purtroppo era l’edizione senza illustrazioni. Allora ho ripiegato su “La casa degli anni scomparsi” dello stesso autore, stavolta dotato di illustrazioni. L’hai letto?

    Piace a 1 persona

    1. No, per ora di Barker ho letto solo la serie di Abarat, ma voglio leggere sicuramente altri suoi libri. Sono curiosa di sapere cosa ne pensi di “La casa degli anni scomparsi”.
      Purtroppo trovare i libri di Abarat è proibitivo, sia a causa di una distribuzione scarsa che dei prezzi. Ma non demordo e continuo a cercarli (magari nei mercatini: di solito si trovano dei buoni affari ^_^ )

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...