Summer blog tag

Buongiorno a tutti e ben ritrovati.

Lo so, negli ultimi mesi questo blog è apparso come una landa desolata e mi scuso del mio silenzio vergognoso.
Purtroppo ho passato un periodaccio impegnativo, anche dal punto di vista mentale e questo mi ha reso difficile dedicarmi al blog e ai social in generale. Mi ha reso difficile soprattutto scrivere recensioni e articoli interessanti.
Portare avanti il blog avrebbe significato buttare giù articoli brevi, frettolosi e scialbi o, peggio ancora, articoli lunghi e potenzialmente interessanti scritti da cani. Avrebbe significato fare fatica e perdere tempo per avere un risultato totalmente insoddisfacente, quando non addirittura imbarazzante. Non mi sembrava corretto, così ho preferito “staccare” e prendermi una pausa.


Certo, riprendere a pubblicare ad agosto, quando (quasi) tutti sono in vacanza, forse non è la migliore delle idee. Tuttavia, ora che sono un po’ più tranquilla sono contenta di poter ritornare a dar vita a Bibliotefantasy, dato che non è mai stata mia intenzione abbandonarlo.
Ho pensato quindi di ridare vita al blog “scaldandomi” con un post tag in tema con la stagione. Un modo giocoso per riprendere i contatti con i lettori del blog e con i “vecchi” amici blogger.

Spiaggia con conchiglie

Grechina Divider

Le regole del tag sono semplicissime: se volete partecipare, basta rispondere alle domande e taggare a vostra volta chiunque desideriate (uno, dieci, venti blog, non importa). Potete girare agli altri blogger le stesse domande, oppure scriverne altre; anche in questo caso, c’è totale libertà di scelta.

Domande

1. Cosa stai leggendo al momento?
Finalmente mi sono decisa a leggere tutta la serie di libri ambientati nel Mondo Disco di Terry Pratchett. Ho preferito procedere in ordine cronologico e al momento mi sto dedicando a Maledette Piramidi, il settimo libro della serie.

2. Una delle letture più interessanti di questa estate.
Fame: storia del mio corpo, di Roxane Gay.
A dodici anni la vita di Roxane viene sconvolta da una violenza di gruppo, organizzata da quello che allora era il suo ragazzo. Un trauma che Roxane non ha il coraggio di rivelare e che si porta dentro per anni come un segreto inconfessabile.
Allo stesso tempo, un po’ per sfogo nervoso, un po’ per autodifesa, Roxane inizia a mangiare senza freni. Il risultato è un corpo sempre più grosso, sempre più ingombrante e pesante. Uno scudo di carne che se da un lato dovrebbe proteggerla dalle attenzioni degli uomini, in realtà attira sguardi e commenti feroci.
Questo libro non è un romanzo, ma uno spaccato di vita della stessa Gay. Non senza un tocco di ironia, racconta la sua quotidianità da “super-obesa” e disegna un ritratto spietato di una società ipocrita, crudele e incapace di liberarsi della sua grassofobia.

3. Qual è la tua lettura preferita di quando eri bambina/o?
Non si tratta di un romanzo, ma di una bellissima raccolta di fiabe, I Racconta Storie. Ogni settimana usciva un nuovo fascicolo e nella cassetta allegata si ascoltavano le storie raccontate da grandi attori teatrali.
Quelle storie e quelle illustrazioni hanno contribuito enormemente a modellare la mia immaginazione e sono ancora oggi uno dei ricordi più belli della mia infanzia.

4. Quale lingua straniera ti piacerebbe imparare?
Ce ne sono parecchie. Sono sempre stata affascinata dalla lingua giapponese e trovo che abbia un suono molto elegante. Anni fa ho frequentato anche un corso base e ho imparato qualche frase essenziale, ma purtroppo non ho portato avanti lo studio. Mi piacerebbe ricominciare e approfondire la conoscenza di questa lingua, soprattutto per poter vedere i film Ghibli senza bisogno dei fastidiosi sottotitoli. ^_^
Oltre al giapponese, mi piacerebbe imparare qualche lingua scandinava, soprattutto norvegese e finlandese. Chissà, a quel punto magari potrei anche sperare di trasferirmi lassù. 😉

5. Il tuo luogo ideale per le vacanze?
Anche se adoro il mare, credo che la Norvegia sia uno dei posti più belli dove trascorrere l’estate. Natura incontaminata, tranquillità… l’ideale per ricaricare le batterie.
Negli ultimi anni anche a quelle latitudini si raggiungono temperature piuttosto alte, ma l’aria che si respira non ha niente a che vedere con quella delle nostre città. Il sole è caldo, ma basta un po’ di ombra per rinfrescare e una freddolosa come me non può mai dimenticare il golfino di sera. XD  

6. Campeggio, sì o no?
Assolutamente sì! L’ho fatto per tanti anni quando ero bambina e lo rifarei volentieri anche oggi.
L’albergo o la casa vacanze sono molto più confortevoli, ma il senso di libertà che trasmette una tenda sotto al cielo aperto, non ha eguali. No, neanche quando piove! XD

7. Con una foto, mostra qual è la tua massima idea di relax estivo.

Ragazza legge su un'amaca di fronte al mare
Il mare, l’amaca, un buon libro… la mia idea di perfetto relax estivo!

8. Pizza con l’ananas: grande idea oppure peccato degno di un girone infernale?
Non ho alcun dubbio: peccato mortale!
Sono una tradizionalista, che ci posso fare? Sono convinta che, da italiani, abbiamo il dovere di proteggere le nostre tradizioni culinarie.
Questo non significa non provare nuovi sapori o non sperimentare delle fusioni culinarie di ogni parte del mondo, ma sono convinta che nuovi piatti necessitino di nuovi nomi, di modo da non snaturare le ricette tradizionali, con il rischio di farle dimenticare.
Per come la penso io, chiunque è libero di provare e apprezzare la pizza con l’ananas, solo non dovrebbe chiamarla pizza. Se inventassero il sushi con la carne, sarebbe corretto chiamalo ancora sushi? Una bistecca di tofu è sempre una bistecca? Mah!

9. Un libro che vorresti leggere ma ti mette in soggezione?
Il nome della rosa, di Umberto Eco. È da un bel po’ che vorrei leggerlo e la recente uscita della serie tv mi ha risvegliato questo desiderio.
Ogni volta, però, finisce sempre che rinuncio. Vuoi perché mi dico di non avere tempo o perché tremo al pensiero di quelle frasi in latino non tradotte, alla fine il libro rimane sempre dov’è e io continuo a dirmi “prima o poi ce la farò”.
Intanto il tempo passa…

10. Qual è la tua idea di “cagata pazzesca” alla Fantozzi (ovvero film e/o libri considerati capolavori, che reputi pretenziosi e per nulla interessanti)?
Tema molto delicato. So di rischiare insulti e di fare la figura della capra di sgarbiniana memoria, ma devo ammettere di non essere mai riuscita a sopportare Ultimo tango a Parigi e i film di Bernardo Bertolucci in generale.
Ogni volta che provo a guardare un suo film, finisce che mi addormento. Li trovo pretenziosi e noiosi e non riesco proprio a empatizzare con nessuno dei personaggi.
Vi prego, ditemi che non sono l’unica! XD

Grechina Divider

I blog che nomino

  1. Inchiostronoir
  2. Protowrite
  3. Una buona lettura
  4. La siepe di more
  5. Il lettore curioso
  6. Canti delle balene
  7. Io non sono quella ragazza
  8. Imlestar
  9. Un libro per la testa
  10. Il grimorio della strega

Come sempre, non c’è nessun obbligo di partecipazione per chi viene taggato, mentre chi non è stato taggato è liberissimo di rispondere alle domande nei commenti o di partecipare sul proprio blog.

Grechina Divider

Non mi resta quindi che augurare a tutti/e buone vacanze e buon divertimento.

13 pensieri su “Summer blog tag

  1. Bentornata! Non vedo l’ora di saperne di più su Mondo disco (ne ho già sentito parlare e sono decisamente curiosa). Quanto al Nome della rosa, ti capisco: forse, potresti prima provare con Baudolino. Pensa che io sto meditando di iniziare la Recherche: sono pazza… Buone letture e buona scrittura :).

    Piace a 1 persona

  2. Pingback: Summer blog tag – La siepe di more

  3. Pingback: Summer Blog tag! – Inchiostronoir

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...