La grande tartaruga A'Tuin

Mondo Disco: tutto quello che c’è da sapere sulla serie di Terry Pratchett

Buongiorno a tutti i lettori e le lettrici di Bibliotefantasy.

Chi segue da un po’ di tempo questo blog avrà ormai capito che sono una fan sfegatata dei libri di Terry Pratchett, scrittore inglese geniale e autore di una delle serie fantasy meglio riuscite al mondo. Quella del Mondo Disco (Discworld, in originale) è infatti ad oggi una delle serie più amate nel mondo, e con un volume di vendite che la pone seconda solo a quella di Harry Potter.
Dagli anni ottanta ad oggi, infatti, i libri di Terry Pratchett hanno venduto oltre 65 milioni di copie e sono stati tradotti in 37 lingue.

Il 12 marzo scorso ricorreva il quinto anniversario della sua morte, mentre il 28 di aprile avrebbe compiuto 72 anni. Data la situazione particolare che stiamo vivendo, e dato che il Sars-Cov-2 è arrivato laddove nessuna campagna pubblica e privata è mai riuscita (tenere gli italiani in casa a leggere!), ho pensato di approfittarne per celebrare i suoi libri e dare uno spunto di lettura per tutti gli amanti del fantasy che ancora non conoscono questo autore dalla straordinaria fantasia.

La grande tartaruga A'tuin

Continua a leggere “Mondo Disco: tutto quello che c’è da sapere sulla serie di Terry Pratchett”

Creature assurde del Natale

Creature assurde (e spaventose) del Natale

Il Natale è soprattutto la festa dei bambini.
Decorazioni, lucine, giocattoli, cartoni animati, Babbo Natale, elfi… e regali, montagne di regali (chi se lo può permettere). A patto, ovviamente, che i bambini siano stati bravi tutto il resto dell’anno.
Ma diciamo la verità, c’è ancora qualche bambino che riceve carbone per aver disobbedito o esser stato cattivello? Così a occhio, direi di no.
E’ una balla che gli adulti si ostinano ancora a propinare, ma a cui non credono più né loro, né i bambini. E poi quella di ricevere carbone di zucchero non è che sia una vera e propria minaccia.

I bambini del passato, invece, avevano sì di che temere. Ai quei tempi il folklore era così ricco di fantasie perverse da far venire i brividi. Infanticidi, cannibalismo, fustigazioni… non mancava proprio nulla, in una festività che sembrava partorita dalla mente dell’Enigmista.

Ecco quindi alcune delle figure più spaventose della tradizione natalizia.

Continua a leggere “Creature assurde (e spaventose) del Natale”

Corvo con luna sullo sfondo

Halloween: molto più di una moda americana

Il 31 ottobre è alle porte. A questo giorno è ormai associata la festa di Halloween e come ogni anno in Italia si riapre la solita polemica tra chi la disprezza, chi la adora e chi la ignora (ma non riesce comunque a esimersi dal parlarne).

Halloween ha iniziato a diffondersi negli ultimi anni, soprattutto tra i più giovani. Il dito accusatore viene puntato verso la televisione e internet, colpevoli della diffusione di mode straniere dal sapore profano. Halloween, si dice, non è che una delle tante americanate importate per favorire il consumismo sfrenato. Una festa che non solo non c’entra nulla con le nostre tradizioni, ma che mina la nostra cultura dall’interno, con il rischio di soppiantare le nostre Radici Cristiane™ con un modernismo che sa di paganesimo.

Fabio De Luigi imita Carlo Lucarelli

A essere sincera, questa polemica tutta italiana, condita di pseudo profezia dai toni allarmanti, mi ha sempre fatto sorridere.
Chi fa polemica spesso parla solo per sentito dire e si fa forza di concetti popolari solo per il gusto di fare il bastian contrario.
In questo caso, chi si ostina a scagliarsi contro Halloween molto probabilmente non sa nulla di questa celebrazione, al di là di quello che si vede al cinema o in tv. Perché, come spesso accade, se qualcosa viene inglobato e “vomitato” dal consumismo moderno non significa che non abbia una storia.
Halloween, ha dietro di sé una storia molto lunga, che risale a molto tempo prima della scoperta dell’America e prima ancora della nascita della religione cristiana. Ha radici profonde che si estendono in tutta Europa. E sì, raggiungono anche la nostra terra natia.

Seguitemi quindi in questo viaggio alla scoperta della festa più lugubre dell’anno.

Continua a leggere “Halloween: molto più di una moda americana”