Copertina Piccoli corti di genio

Out of sight

Buongiorno a tutti/e e buon mercoledì.

All’inizio della settimana prossima partirò anch’io per le agognate vacanze e per due settimane non avrò la possibilità di accedere a internet. Al mio ritorno, spero di poter riprendere con la “programmazione” regolare e per questo motivo quello di oggi sarà l’ultimo appuntamento con la rubrica Piccoli corti di genio.

Ne approfitto per ringraziare tutti per l’interesse che avete dimostrato per questa piccola rubrica. L’ho creata senza grandi pretese, ma spero di avervi regalato qualche piccolo momento di gioia, riflessione, brivido e perché no, (per gli aspiranti autori) anche delle idee per qualche storia.

Continua a leggere “Out of sight”

Copertina Piccoli corti di genio

The Birch

Buon mercoledì a tutti/e.

Dopo la breve pausa di Ferragosto, torna la rubrica estiva Piccoli corti di genio. Il corto che presento oggi, The Birch è un fantasy/horror molto breve ma anche molto incisivo. Uno di quei corti che vorresti fosse il trailer di un film e che ti farebbe correre al cinema a vederlo.
O almeno per me è così 😉

Continua a leggere “The Birch”

Copertina Piccoli corti di genio

Zombie in a penguin suit

Buon mercoledì a tutti.

Oggi, per la rubrica estiva Piccoli corti di genio, vi presento un corto che è anche un esempio di narrativa. Diretto e prodotto dal regista americano Chris Russell, Zombie in a penguin suit può aiutare gli autori e aspiranti tali (io inclusa) a capire cosa si intenda per “empatia per il protagonista“.

E’ proprio l’empatia l’ingrediente segreto che tiene incollato il lettore alle pagine del romanzo. Quando l’autore è in grado di suscitare empatia nei confronti del/la protagonista (e degli altri personaggi importanti), il lettore ne segue le gesta, si immedesima con lui/lei e si preoccupa del suo destino.

Continua a leggere “Zombie in a penguin suit”