Chiacchiere Letterarie - Canto di Natale

“Canto di Natale”: come Dickens ci insegna a diventare felici

Canto di Natale è sicuramente uno dei più famosi classici natalizi di sempre.
Che abbiamo visto un film, un cartone animato, una puntata speciale di una delle nostre serie tv preferite o uno sketch televisivo, è praticamente impossibile non conoscere il vecchio Scrooge e la sua avventura con i fantasmi del Natale passato, presente e futuro.

 Io comunque consiglio sempre di leggere il romanzo originale; del resto, si tratta di un libricino di appena 100 pagine, che si leggono in una giornata al massimo. Charles Dickens lo scrisse in sole sei settimane, spinto da necessità economiche, eppure in sole 100 pagine è riuscito a condensare un’opera che riesce a essere contemporaneamente fiaba, racconto morale e critica sociale.

Canto di Natale Charles Dickens Copertina

Continua a leggere ““Canto di Natale”: come Dickens ci insegna a diventare felici”

Annunci
Copertina recensione di Trasporto Eccezionale: Un racconto di Natale

[Film] Trasporto eccezionale: un racconto di Natale

Ogni anno, arrivato Dicembre, è sempre la stessa storia: luci di Natale, film di Natale, alberi di Natale, palle di Natale… a volte queste ultime un po’ più delle altre cose. E quando si parla di Natale, non possono che venire in mente Babbo Natale e i suoi aiutanti elfi.
Ma questa volta lasciamo da parte l’immagine bonaria dell’omone panciuto di rosso vestito, scaviamo a fondo (è il caso di dirlo) e dissotterriamo le antiche tradizioni nord europee.
E’ quello che fa questo piccolo gioiellino made in Finland, portandoci sulle tracce di una figura molto più affascinante, ma anche molto, molto più inquietante.

Continua a leggere “[Film] Trasporto eccezionale: un racconto di Natale”