Date da segnare copertina

[Romanzo] Emilia l’elefante, di Arto Paasilinna

Arto Paasilinna torna con un nuovo romanzo e promette nuove meraviglie.

Dopo Piccoli suicidi tra amici (il blog On Rainy Days ne ha da poco fatto una bella recensione), per l’autore finlandese più famoso del mondo torna il tema del lungo viaggio, questa volta attraverso l’Europa, alla volta dell’Africa.

Continua a leggere “[Romanzo] Emilia l’elefante, di Arto Paasilinna”

Annunci
Le 13 vite e mezzo del capitano Orso Blu Copertina

[Romanzo] Le tredici vite e mezzo del Capitano Orso Blu, di Walter Moers

Difficilmente mi è capitato di trovare romanzi che fossero avventurosi, divertenti e ricchi di fantasia a ogni pagina; Le 13 vite e ½ del Capitano Orso Blu è decisamente uno di queste rarità.
In circa 700 pagine di libro si trova una tale quantità di creature e situazioni bizzarre e originali, come non se ne trovano in intere saghe tutte assieme. E questo è solo il primo di una serie di romanzi ambientati nel magico continente di Zamonia.

Continua a leggere “[Romanzo] Le tredici vite e mezzo del Capitano Orso Blu, di Walter Moers”

Recensione Trasporto Eccezionale copertina

[Film] Trasporto eccezionale: un racconto di Natale

Ogni anno, arrivato Dicembre, è sempre la stessa storia: luci di Natale, film di Natale, alberi di Natale, palle di Natale… a volte queste ultime un po’ più delle altre cose. E quando si parla di Natale, non possono che venire in mente Babbo Natale e i suoi aiutanti elfi.
Ma questa volta lasciamo da parte l’immagine bonaria dell’omone panciuto di rosso vestito, scaviamo a fondo (è il caso di dirlo) e dissotterriamo le antiche tradizioni nord europee.
E’ quello che fa questo piccolo gioiellino made in Finland, portandoci sulle tracce di una figura molto più affascinante, ma anche molto, molto più inquietante.

Continua a leggere “[Film] Trasporto eccezionale: un racconto di Natale”

Recensione L'anno della lepre copertina

[Romanzo] L’anno della lepre, di Arto Paasilinna

E’ strano come certi libri entrino a far parte della nostra vita e finiscano col lasciare un segno indelebile.
E’ un po’ come quegli incontri (rarissimi), dove con l’altra persona scambiamo appena poche chiacchiere, eppure già ci sembra di conoscerle da una vita; ci sentiamo compresi ed entriamo subito in sintonia come non ci è mai accaduto con nessun altro. Sembrano incontri tutt’altro che casuali, sebbene non abbiamo fatto nulla perché accadessero. Volendo azzardarci, potremmo addirittura chiamarlo Destino.
Ecco, più o meno è quello che è accaduto a me con L’anno della lepre.
Mi è stato regalato anni fa, da una mia ex collega di lavoro. Avendo saputo della mia passione per la scandinavia e del mio ritorno da un viaggio in Finlandia, ha pensato che avrei apprezzato questo romanzo, che per lei significava molto.
Non si sbagliava.

Continua a leggere “[Romanzo] L’anno della lepre, di Arto Paasilinna”